you reporter

VENETO

Assalto alla Cgil, in mille partiti dal Veneto

Sono arrivati da Venezia, Treviso, Padova, Verona e Vicenza. Forza Nuova, movimenti no green pass e no vax

Assalto alla Cgil, in mille partiti dal Veneto

11/10/2021 - 14:59

Anche il Veneto ha contribuito ai disordini che a Roma hanno portato all'assalto della sede della Cgil. C'era Luca Castellini, veronese, coordinatore di Forza Nuova per il Nord Italia e ultrà dell’Hellas, che ha sollevato la folla dal palco prima dell’assalto alla sede della Cgil.

Della comitiva faceva parte anche Luca Leardini, padovano, segretario regionale del partito di Roberto Fiore, presente con tricolori e scagnozzi al seguito. Le Digos venete stanno lavorando in sinergia con i colleghi di Roma: al momento risulta un solo denunciato veronese per l’assalto alla Cgil ma il numero potrebbe crescere nei prossimi giorni.

Lo riferisce il Mattino di Padova. Da Padova sono partite una quarantina di persone, tra città e provincia, sotto la guida del segretario regionale Luca Leardini. Presenti anche i veronesi, con 14 macchine, per una quarantina totale di militanti forzanovisti guidati dal capo indiscusso pluridaspato Luca Castellini. 

E alcuni veneti ci sono anche tra i denunciati dalla polizia per l’assalto squadrista alla sede della Cgil.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 2
  • Max61

    12 Ottobre 2021 - 07:07

    Metterli tutti a spaccare pietre con piccone e mazza, un anno a pane e acqua.

    Rispondi

  • vicpaolo

    12 Ottobre 2021 - 22:10

    La testa di Castellini sarebbe un bel caso di indagine per i discendenti degli studi lombrosiani: Come un appartenente al regno animale possa avere il cranio senza il cervello. Bisognerebbe fare a lui quello che lui per tutta la vita ha fatto agli altri: Solo del male, distruzione e dolore. Spero veramente che fermino la voglia di danneggiare il prossimo con pene draconiane.

    Rispondi

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl