you reporter

ASSOCIAZIONI

La miglior sommelier d’Italia è Marta, una 34enne rodigina

E’ lei la vincitrice della 27esima edizione del concorso Miglior sommelier d’Italia-Fisar, la massima competizione nazionale

La miglior sommelier d’Italia è Marta, una 34enne rodigina

26/10/2021 - 12:03

E’ Marta Ingegneri la vincitrice della 27esima edizione del concorso Miglior sommelier d’Italia-Fisar, la massima competizione nazionale per la Federazione italiana sommelier albergatori e ristoratori. La finale, disputata domenica a Paestum, ha visto sette concorrenti molto preparati sfidarsi per l’ambito e prestigioso titolo. La vincitrice è stata proclamata durante la cerimonia di premiazione all’hotel Savoy Beach, assegnando alla rodigina Marta Ingegneri il premio Rastal.

“E’ stata una sorpresa - ha affermato la miglior sommelier d’Italia 2021 - ma avevo cominciato a sperarci durante il concorso. Sono ancora emozionata ma pronta ad iniziare questa avventura. Condivido questo risultato con la mia delegazione di Padova e con mio marito, sommelier anche lui che mi ha sostenuta in questi mesi”.

Marta Ingegneri, classe 1987, di Rovigo, laurea in architettura, si è diplomata sommelier a gennaio 2020: un percorso veloce e di passione per il vino che la porta brillantemente al titolo di miglior sommelier Fisar 2021.

A lei, ieri mattina, sono arrivati i complimenti della consigliere regionale polesana Laura Cestari, che in un posto su Facebook ha scritto: “Il Veneto, regione con la maggior produzione di vino in Italia, si conferma un’eccellenza nella produzione, ma grazie a persone come Marta, svetta anche nella formazione di tutte quelle figure che rafforzano l’industria vinicola”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl