you reporter

Il vademecum

Virus, ecco tutte le misure in vigore dal 6 dicembre

Settore per settore, cosa cambia (soprattutto per i no vax)

No Green Pass, no stipendio

dal 6 dicembre novità in arrivo per il Green pass

25/11/2021 - 10:40

Ecco in sintesi tutte le novità inserite nel Decreto del governo approvato nella serata di ieri (24 novembre) in relazione al contenimento dei contagi da Covid 19.

La Certificazione Verde Covid-19 rafforzata (ovvero il Super Green Pass, come è stato chiamato) entrerà in vigore dal 6 dicembre e punta alla esclusione dei non vaccinati da gran parte della vita sociale già in zona bianca. Rispetto ad oggi sarà necessario il Green pass (anche quello ottenuto con il tampone) per accedere ai mezzi di trasporto pubblico. Sarà richiesto dai 12 anni su. I controlli saranno a campione.

L'obbligo di vaccinazione per le forze dell’ordine (polizia, carabinieri, guardia di finanza, vigili del fuoco e militari dell’esercito, della marina e dell’aeronautica), il personale amministrativo della sanità e il personale docente e non docente di scuole e università entrerà invece in vigore il 15 dicembre. Chi non sarà in regola con la vaccinazione non perderà ovviamente il lavoro ma resterà senza stipendio.


A partire dal 6 dicembre ci saranno quindi due tipi di Green pass. Quello rafforzato che otterranno solo i vaccinati e i guariti da Covid-19. E quello “base”, che servirà per andare a lavorare e per recarsi nei negozi per i servizi essenziali. Il Green pass rafforzato, che avrà una validità di 9 mesi, si ottiene con la vaccinazione o con il certificato di guarigione.  Il conto dei 9 mesi ripartirà dal giorno della somministrazione della terza dose.

Non cambia invece - come invece era previsto in un primo momento - la durata temporale della validità dei tamponi: 72 ore per i molecolari e 48 per i rapidi.

I divieti scatteranno come detto già in zona bianca e prevedono il divieto per chi è senza vaccinazione  di accedere a bar, ristoranti al chiuso, cinema, teatri, discoteche, sale da ballo, stadi e palazzetti dello sport e più in generale per tutte le cerimonie sia pubbliche che private (ad esempio i matrimoni)

Da lunedì 6 dicembre l’app Verifica C19 distinguerà dunque tra chi ha il Green pass base (con il tampone) e chi quello rafforzato. E darà l’ok solo a questi ultimi per l'accesso a tutti i locali. Senza certificato si potranno frequentare solo i locali all’aperto, consumare al bar al bancone e acquistare per l'asporto. Per le palestre e le piscine sarà sufficiente il Green pass semplice (ma per accedere a tutti i servizi, dagli spogliatoi alle docce servirà quello rafforzato)

Per accedere agli hotel sarà necessario avere il Green pass base (dunque anche quello ottenuto con il tampone).

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl