you reporter

CORONAVIRUS IN VENETO

Vaccini, cambio in corsa per fronteggiare il contagio

Modificato tutto il servizio di prenotazione e di accesso

74779

Il presidente della Regione Veneto Luca Zaia

30/11/2021 - 13:50

I numeri del contagio crescono. E lo fanno in fretta. Il rischio di ritrovarsi in zona gialla già la prossima settimana è quantomai concreto. Lo ha spiegato il presidente della Regione Luca Zaia, nel suo appuntamento in diretta con i Veneti, di martedì 30 novembre.

Nelle ultime 24 ore i nuovi positivi sono stati 2.362, i deceduti 10, l'aumento dei ricoveri di 47 unità, delle quali sette in Terapia intensiva. Questi i numeri del bollettino covid. Numeri non allarmanti in sé, ben lontani dalla tragica prima ondata, ma che, appunto, danno conto di un andamento in crescita, che ben potrebbe portare la nostra Regione, osservata speciale assieme a Lazio e Lombardia, a un prossimo cambio di colore.

La strategia annunciata da Zaia contro questo scenario, assolutamente infausto, alla vigilia del Natale, si basa soprattutto sulla modifica del sistema di prenotazione e di accesso al centro vaccinale. Per chi ancora non ha fatto la prima dose, l'accesso sarà da subito assolutamente libero, a ogni centro vaccinale. Per coloro che vogliono anticipare la terza dose, essendo già trascorsi sei mesi dalla seconda, arriverà una mail con il link per anticipare l'appuntamento, senza perdere il posto. Infine, per chi oggi sta prenotando ora la terza dose, arriverà un link per anticiparla, se possibile.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl