you reporter

CORONAVIRUS IN POLESINE

Partono i supercontrolli su locali, trasporti, palestre. "Vaccinatevi"

Annuncio e appello della Prefettura, in campo tutte le forze dell'ordine

Partono i supercontrolli su locali, trasporti, palestre. "Vaccinatevi"

03/12/2021 - 13:35

Il Prefetto di Rovigo Clemente Di Nuzzo ha impartito le direttive volte a pianificare l’effettuazione dei controlli sulle vigenti misure di prevenzione pandemica e, in particolare, sull’effettivo possesso della certificazione verde Covid-19, ossia il Green Pass da parte dei fruitori dei servizi e delle attività previste dagli articoli 9 e seguenti del decreto legge n. 52 del 2021.

"Le disposizioni del Prefetto - spiega la nota stampa - sono state adottate sulla base delle valutazioni emerse nel corso della riunione del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica del 30 novembre scorso, alla quale hanno partecipato, oltre al Questore, al Comandante Provinciale dei Carabinieri e al Comandante Provinciale della Guardia di Finanza, i rappresentanti della Polizia Stradale e della Polizia Ferroviaria, i Sindaci dei Comuni di Rovigo e Adria, i rappresentanti della Provincia, dell’ULSS5 Polesana e dei gestori del trasporto pubblico locale".

La pianificazione è intesa ad assicurare un sensibile ulteriore innalzamento del numero di persone controllate e delle verifiche presso i siti per l’accesso ai quali è necessario il possesso delle citate certificazioni verdi, nei due diversi profili “base” e “rafforzato”.

"I controlli - prosegue la comunicazione - delle Forze di Polizia e dei Comandi di Polizia Locale dei Comuni – organi deputati a svolgere rigorosi e potenziati controlli rispetto all’obbligo del possesso delle certificazioni verdi – saranno indirizzati prioritariamente verso luoghi e servizi caratterizzati dalla presenza di aggregazioni di persone (ristorazione al chiuso, servizi di trasporto pubblico locale e servizi di trasporto ferroviario, sale gioco, palestre, piscine, sale da ballo, ecc.)".

"Per quanto concerne i controlli sul trasporto pubblico locale, essi saranno prioritariamente assegnati alle Polizie locali. A questo riguardo, il Questore provvederà a convocare ai tavoli tecnici anche i responsabili delle aziende di trasporto pubblico locale del territorio per integrare le loro attività di controllo con quelle delle Forze di polizia e delle Polizia locali. Il Prefetto ha altresì incontrato i rappresentanti delle associazioni di categoria, ai quali è stato richiesto di sensibilizzare gli operatori economici al massimo senso di responsabilità e ad effettuare rigorose verifiche sul possesso del green pass dei clienti e degli avventori."

“Faccio un appello alla popolazione affinché, a prescindere dai servizi di controllo affidati agli organi di Polizia, ciascun cittadino sia ispirato a condotte responsabili e rispettose della normativa - ha dichiarato il Prefetto Di Nuzzo - Chi non rientra nei casi di esenzione previsti dalla legge, dovrebbe vaccinarsi, perché la vaccinazione rappresenta, insieme ai comportamenti improntati alla cautela, il principale strumento di difesa dal contagio. Solo così potremo conservare gli spazi di socialità e la libertà economica e di movimento che abbiamo faticosamente riconquistato in tutti gli ambiti di vita e di relazione”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 3
  • diduve

    04 Dicembre 2021 - 11:11

    Benissimo. Colpire i no-vax nel portafoglio

    Rispondi

  • FSB-17

    04 Dicembre 2021 - 14:02

    La qualità dei tuoi commenti ( d i d u v e ) é inversamente proporzionale al concetto di intelligenza e rispetto del libero arbitrio. Staresti bene in compagnia di un signore coi baffetti menzionato nei libri di storia.

    Rispondi

Mostra più commenti

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl