Cerca

ADRIA

Preso con un chilo di droga e migliaia di euro

Arrestato il giovane marocchino

Nella mattinata di sabato 22 gennaio, i carabinieri dell’aliquota operativa della Compagnia di Adria e della stazione di Ariano nel Polesine hanno tratto in arresto in flagranza del reato di “detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti” un ragazzo marocchino 26enne, gravato da pregiudizi di polizia.

"I militari operanti - spiega la nota stampa dei carabinieri - durante un servizio di controllo del territorio, hanno fermato l’autovettura condotta dall’interessato che, a seguito di un controllo è stato trovato in possesso di circa 13 grammi  di 'hashish', suddivisi in 13 dosi".

"Una conseguente perquisizione della sua abitazione ha permesso di rinvenire:

-       1 chilogrammo di “hashish” suddivisa in 10 panetti;

-       circa 6 grammi di “cocaina” suddivisa in 4 dosi;

-       la somma di euro 3.000 ritenuta provento di spaccio;

-       due coltelli in acciaio;

-       un bilancino elettronico di precisione;

-       materiale per confezionamento dello stupefacente.

L'uomo è stato portato in carcere, in attesa di comparire di fronte al giudice. Nella mattinata di lunedì 24 gennaio, a seguito della convalida dell'arresto, è stato disposto a suo carico l'obbligo di dimora, con processo per direttissima rinviato alla prossima udienza.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy