Cerca

ROSOLINA

Ritrovata la sua auto, non lui: allarme e mobilitazione

In corso le ricerche di un 53enne, sul posto vigili del fuoco e carabinieri

La sua auto è stata ritrovata sull'argine del Po di Brondolo, non distante dal ponte, con all'interno, secondo le prime informazioni, il giubbotto. Del 53enne, tuttavia, residente a Rosolina, con famiglia e lavoro, nessuna traccia. Abbastanza per fare scattare una imponente operazione di soccorso e ricerca, che da ore coinvolge vigili del fuoco e carabinieri.

Nel pomeriggio, anche il sindaco, Michele Grossato, si è unito ai soccorritori, per tenere monitorata la vicenda. Sul posto, oltre ai vigili del fuoco della nostra provincia, ci sono anche i sommozzatori di Venezia e i cinofili, che hanno messo in campo un border collie e un labrador per le ricerche lungo gli argini. In acqua sono stati calati il gommone e la moto d'acqua. Nella mattinata, invece, si è levato in volo l'elicottero dei vigili del fuoco. Presenti anche i carabinieri, partecipi delle operazioni di ricerca.

Al momento, tutte le ipotesi sono aperte. Nella vita dell'uomo, a quanto si apprende, non ci sono elementi che possano fare pensare in maniera automatica a un gesto estremo. E il ritrovamento dell'auto in zona non viene, al momento, ritenuto un elemento conclusivo, dal quale potere trarre certezze.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy