Cerca

LENDINARA

Minori lasciati giù dall'ultimo treno, impossibile fare il biglietto

Le famiglie ora denunceranno il responsabile

Treno soppresso, tutti in pullman

Cinque ragazzini, tra i 16 e i 17 anni, non hanno potuto prendere l'ultimo treno da Verona a Rovigo, che li avrebbe riportati a Lendinara, perché è stato loro impedito di fare il biglietto a bordo. Sono quindi rimasti a terra e, ora, le famiglie hanno intenzione di denunciare il capotreno per quanto accaduto.

Tutto, secondo le attuali ricostruzioni, è accaduto nella giornata di domenica, precisamente in serata. Quando il gruppetto, dopo una giornata passata nel capoluogo scaligero, avrebbe dovuto fare ritorno a casa. In particolare, era prevista la partenza alle 19.56 da Verona, con arrivo alle 21.16 a Lendinara. L'ultimo treno della giornata. Trovando coda alle biglietterie, spiegano i genitori, hanno ritenuto di salire a bordo, pagando la maggiorazione per questa modalità di bigliettazione.

Il capotreno, però, non avrebbe acconsentito e avrebbe invitato i ragazzi a fare il biglietto in biglietteria e a prendere il treno successivo. Peccato che fosse alla mattina successiva. Così che ai genitori non è rimasto altro da fare che andare a prendere i ragazzini.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • frank1

    02 Giugno 2022 - 12:28

    un plauso al controllore,che non ha fatto altro che il proprio lavoro/dovere.tutti vorremo una legge fatta a misura..invece le leggi/disposizioni vanno riispettate,come chi le applica.e cxhe una volta tanto,valgano per tutti

    Report

    Rispondi

  • frank1

    02 Giugno 2022 - 12:28

    un plauso al controllore,che non ha fatto altro che il proprio lavoro/dovere.tutti vorremo una legge fatta a misura..invece le leggi/disposizioni vanno riispettate,come chi le applica.e cxhe una volta tanto,valgano per tutti

    Report

    Rispondi

  • frank1

    02 Giugno 2022 - 12:28

    un plauso al controllore,che non ha fatto altro che il proprio lavoro/dovere.tutti vorremo una legge fatta a misura..invece le leggi/disposizioni vanno riispettate,come chi le applica.e cxhe una volta tanto,valgano per tutti

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

Impostazioni privacy