Cerca

LENDINARA

Una Notte bianca tutta per le famiglie

La festa diocesana si inserisce nel calendario della manifestazione. “Chiesa sempre più aperta”

Una Notte bianca tutta per le famiglie

La festa diocesana si inserisce nel calendario della manifestazione. “Chiesa sempre più aperta”

La città si prepara per una serata di comunità, in programma per sabato dalle 19.30 in poi, con la Notte bianca di Lendinara che si arricchirà con la Festa diocesana delle famiglie. La Pro loco, insieme all’amministrazione comunale, all’associazione Gusto italiano e ad Asvicol, hanno organizzato una notte di animazione per la città. “Sarà una bella occasione di fare comunità”, ha commentato Claudio Martello, presidente della Pro loco.

Il centro storico di Lendinara si animerà infatti con il mercatino notturno di artigianato artistico e creativo con rassegna dei prodotti tipici, con i gonfiabili per i bambini in piazza Risorgimento e l’esibizione dell’Asd Wip Academy. E’ previsto anche all’intervento del gruppo folkloristico I Bontemponi, che allieterà la serata in un giro itinerante per le vie del centro storico con “Come quando se cantava”. Anche palazzo Malmignati sarà aperto per un’emozionante visita notturna ai saloni che ospitano la pregiata mostra “Da ogni capo del mondo”.

Per la prima volta in occasione di un evento laico sarà organizzata anche la festa diocesana delle famiglie, un evento che si inserisce all’interno del decimo incontro mondiale delle famiglie, in programma a Roma dal 22 al 26 giugno, come precisano gli organizzatori, don Christian Malachin con Arabella Brognara e Francesco Carricato e l’Equipe del Servizio diocesano di pastorale familiare.

Come hanno precisato: “Vogliamo cercare di essere sempre più chiesa missionaria ed aperta ad ogni realtà, che si confronta con la società civile ed è sempre pronta ad accogliere; tutto questo pur non rinunciando alla propria identità, rappresentata dall’amore senza confini di Gesù Cristo, che abbraccia tutti e sana tutte le ferite, non escludendo nessuno”.

Il 25 giugno si concluderà infatti un percorso che la diocesi ha visto avviarsi il 19 marzo, festa di San Giuseppe, quando nella chiesa della Madonna Pellegrina di Rovigo si è dato il via a ben quattro itinerari, che nel corso di questi mesi hanno visto l’icona simbolo dell’incontro mondiale delle famiglie transitare e sostare in tutte le parrocchie della diocesi.

La festa prenderà il via alle 21 con la messa all’aperto, sul piazzale esterno del Duomo di Santa Sofia, presieduta dal Vescovo Pierantonio Pavanello, per poi proseguire dalle 22.15 e fino a mezzanotte con tutta una serie di workshop e di iniziative organizzate in tutto il centro di Lendinara, aperti a tutti e senza bisogno di prenotazione. “Un’occasione da non perdere, per fare festa, per riflettere e per divertirsi, in una dimensione gioiosa ed accogliente, aperta a tutti, anche a chi vuole semplicemente partecipare o nutre un po’ di curiosità”.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy