you reporter

Spara al figlio<br/>durante una lite

pistola[1].JPG

21/04/2015 - 10:20

Spara per tre volte al figlio. Che si salva e viene ricoverato all’ospedale di Trecenta. Il 47enne colpito al collo e alla spalla, e vittima del tentato omicidio, è stato giudicato guaribile con una prognosi di 10 giorni. Tutto sommato se l’è cavata con conseguenze non gravi, sono stati i medici di Trecenta a prestare le necessarie cure dopo i colpi di pistola esplosi nella notte a Menà di Castagnaro, paese della bassa veronese, ma a pochi chilometri dalla provincia di Rovigo.
La lite in famiglia è esplosa tra domenica e lunedì. Il diverbio ha raggiunto il suo apice quando il padre di 72 anni ha esploso tre colpi di pistola contro il figlio 47enne, ferendolo al collo e alla spalla. Ma vista la prognosi di guarigione è probabile che i colpi abbiano raggiunto di striscio, o comunque in modo piuttosto superficiale il 47enne.
Dopo gli spari il 47enne era stato per un primo intervento a Nogara, poi trasferito all’ospedale San Luca di Trecenta. I carabinieri di Legnago, intervenuti sul posto, hanno immediatamente arrestato per tentato omicidio il 72enne, accompagnato poi al carcere di Montorio, dove è in attesa dell’udienza di convalida.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

Natale con i nostri TESORI
Polesine i nostri primi 70 anni

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl