you reporter

Ragazza vuole gettarsi nel Po <br/> salvata dal'intervento dei carabinieri

37660
GAIBA - Una ragazza salvata dai carabinieri lungo l'argine del Po a Gaiba. E' successo ieri sera verso le 20, quando alla centrale operativa del comando provinciale dei carabinieri di Rovigo è arrivata una telefonata di una ragazza che, in evidente stato confusionale, confessava l’intenzione di gettarsi nelle acque del Po.

Nei minuti successivi, mentre un operatore teneva occupata al telefono la ragazza, che di tanto in tanto riferiva alcune notizie relative alla sua situazione personale, di essere minorenne e di trovarsi vicino all’acqua del fiume tra i Comuni di Gaiba e Stienta e di avere un paio di forbici in tasca, l’altro operatore informava la centrale operativa della compagnia di Castelmassa di quanto stava succedendo.
I minuti in cui l’operatore di Rovigo è riuscito a rimanere al telefono con la ragazza si sono rivelati fondamentali per consentire ai carabinieri di Stienta di localizzarla e prenderla in custodia facendola così desistere dai suoi propositi. Nel frattempo sul posto è arrivata anche un'ambulanza che ha assicurato alla ragazza le cure del caso.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:



GLI SPECIALI

Tesori. Alla scoperta del territorio tra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl