you reporter

Raduno provinciale dei Lagunari <br/>con il monumento ai Caduti in pace

38926
MELARA - Doppio evento a Melara la scorsa domenica: oltre alla celebrazione del 70esimo anniversario della Liberazione dell’Italia dal nazifascismo si è svolto, infatti, anche il primo raduno provinciale dei Lagunari.

La cerimonia ha avuto inizio in piazza XX Settembre, con l’alzabandiera alla presenza del picchetto “Reggimento Lagunari Serenissima”. A seguire i partecipanti hanno preso parte alla messa, officiata dal parroco don Daniele Donegà.

Dalla chiesa, poi, i convenuti si sono riuniti in corteo e attraverso le vie cittadine hanno raggiunto il monumento ai Caduti, dove è stata deposta e benedetta una corona d’alloro, alla presenza del maresciallo dei carabinieri, Andrea Genovese, e del capitano Federica De Leonardis.

Il sindaco di Melara, Paola Davì, ha inaugurato il monumento dedicato ai Lagunari con la targa posizionata in onore dei Caduti in “peacekeeping”. In seguito sono intervenuti il presidente della Sezione lagunare estense, Rossano Sivieri, e il generale di brigata in congedo, Giampaolo Saltini, presidente nazionale dell’associazione Lagunari truppe anfibie (Alta).

Presenti anche il maresciallo Vito Boreale e i vicepresidenti nazionali Alta Carletto Anglieri, cerimoniere, e il maresciallo Giuseppe Macchioni, con delega alla Protezione civile.

Al termine della manifestazione si è tenuto un momento conviviale nella palestra comunale, con il pranzo preparato dalla Pro loco di Melara, coordinata dal presidente Claudio Montagnini.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:



GLI SPECIALI

speciali: TESORI un viaggio tra terra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl