you reporter

Spinello e Mandoliti a Fratta Polesine<br/> "Il futuro è associare i comuni"

incontro[1].JPG

L'incontro al Palladio

FRATTA POLESINE -Infrastrutture, fusioni comunali, turismo e soprattutto sanità. Questi sono gli argomenti trattati ieri sera all’incontro “Le prospettive di un Veneto dei comuni”, tenutosi al ristorante Palladio di Fratta Polesine.
All’incontro Giovanni Mandoliti, candidato consigliere regionale nella lista “Alessandra Moretti presidente per il Veneto”, Sandro Gino Spinello, candidato consigliere regionale per il Pd, Antonio Bombonato, sindaco di Costa di Rovigo, Marco Lucat, esperto di pianificazione territoriale, e Riccardo Resini, consigliere comunale di Fratta Polesine.
Spinello ha spiegato che: “il futuro è l’aggregazione dei comuni e la gestione associata dei servizi, abbassandone l’obbligatorietà a 15mila abitanti. Il Polesine va ripensato “con una città diffusa del Delta da 70mila abitanti in grado di accogliere e gestire i flussi turistici, una Rovigo capoluogo vero e un’area vasta altopolesana ben integrata in un sistema di ampio respiro”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:



GLI SPECIALI

Tesori. Alla scoperta del territorio tra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl