you reporter

Anziana cade in bicicletta <br/> e muore dopo nove giorni

16/06/2015 - 13:00

CASTELMASSA - E’ morta nove giorni dopo essere caduta dalla bicicletta ed aver sbattuto la testa sull’asfalto. Domenica scorsa la vita di Gina Zampieri, 84enne di Castelmassa, si è spezzata per sempre. Da quel 6 giugno si trovava ricoverata all’ospedale di Rovigo, dove era stata accompagnata dopo quell’assurdo incidente. E in un primo tempo le sue condizioni non erano nemmeno sembrate gravissime, tanto che lei stessa aveva raccontato la dinamica di quanto era accaduto.
Tutto inizia nella tarda mattinata del 6 giugno. Gina Zampieri, attorno alle 11, sta pedalando sulla propria bicicletta lungo via Amendola, a Castelmassa. Ad un certo punto un automobilista apre la portiera della sua macchina. La bici dell’anziana è a pochi centimetri, la donna perde il controllo del mezzo, sbanda e cade, sbattendo la testa sull’asfalto. Un colpo forte, che però in un primo momento non sembra avere conseguenze gravissime. La donna viene immediatamente trasportata, a bordo di un’ambulanza, all’ospedale di Rovigo. In seguito le sue condizioni peggiorano, subisce un intervento chirurgico alla testa. Poi tutto precipita e domenica scorsa Gina Zampieri muore nel letto dell’ospedale di Rovigo dove era ancora ricoverata.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

Natale con i nostri TESORI
Polesine i nostri primi 70 anni

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl