you reporter

Conto salato per i furti all'esercito <br/> ex maresciallo condannato

ponte[1].JPG
800mila euro di danni, per tre furti commessi tra Zevio, Legnago ed Este e per il danno d’immagine causato all’esercito italiano. Lo dice la sentenza della Corte dei Conti che qualche settimana fa ha condannato Antonio Anzillotti, 52enne di origine brindisina, ma residente a Ceregnano. Anzillotti era maresciallo ordinario in forza all’ottavo reggimento Guastatori di Legnago, salvo venire radiato a fine 2007 in seguito a una condanna per produzione e traffico di stupefacenti. Il maxirisarcimento alla Difesa è arrivato per tre episodi commessi nel 2007, in cui l'ex maresciallo aveva sottratto del materiale in ferro dai depositi dell'esercito a Zevio, Legnago e Este.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:



GLI SPECIALI

Tesori. Alla scoperta del territorio tra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl