you reporter

Inaugurata la casa del Tisi <br/> presente un suo quadro orginale

Cana

46166

07/09/2015 - 13:30

di Maria Chiara Pavani

GAROFOLO (Canaro) - Ci sarà anche un quadro originale di Benvenuto Tisi da Garofolo. Il dipinto “L’orazione nell’orto” sarà il punto di forza del museo virtuale quando, nel giro di un anno, sarà completato l’allestimento interno della Casa del Tisi.

Il restauro dello storico immobile, costato circa 800mila euro, è stato inaugurato ieri a Garofolo di Canaro, e punta alla valorizzazione di un intero territorio. Il taglio del nastro, ieri mattina è stato un evento. La ristrutturazione della casa natia di Benvenuto Tisi, detto il Garofalo, uno dei massimi artisti del maturo Rinascimento ferrarese è durata anni. E’ stato quindi un giusto riconoscimento per il grande sforzo profuso dall’amministrazione comunale di Canaro.

Una folla di visitatori, tra cui autorità amministrative e religiose, rappresentanti della cultura e dell’arte, ha confermato la rilevanza dell’evento, iniziato con il discorso del sindaco, Nicola Garbellini.

“Con questo complesso e impegnativo restauro - ha esordito il primo cittadino - si è voluto recuperare il contenitore, ma anche il contenuto, cioè la memoria storica e artistica di Benvenuto Tisi mediante quello che sarà il Muvig (Museo virtuale Garofalo), con cui, mediante le nuove tecnologie, si potranno ammirare le riproduzioni delle opere del Tisi, conservate nei musei più prestigiosi. Questo museo il cui progetto è stato redatto da un gruppo selezionato di professionisti di uno studio di Sestri Levante e dal curatore, architetto Davide Olivieri, sarà inaugurato nel 2016”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

Tesori. Alla scoperta del territorio tra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl