you reporter

La Lega polesana cala su Bologna <br/> in 150 al raduno del Carroccio

La manifestazione

12227233_10153346013443335_8460033195927059302_n.j
Leghisti in marcia su Bologna. Oggi, domenica 8 novembre, dal Polesine sono partiti 3 pullman, per un totale di 150 militanti “padani”: direzione, il capoluogo dell’Emilia Romagna dove Matteo Salvini e Silvio Berlusconi hanno chiamato a raccolta il popolo del centrodestra, per dare “la spallata” al governo Renzi.
Dall'Alto Polesine, a seguito del commissario provinciale leghista Cristiano Corazzari, sono partiti in tanti. Trenta soltanto da Stienta, il paese di cui è stato sindaco fino alla scorsa primavera. “Liberiamoci: In viaggio per Bologna. Rovigo presente!! Sarà una grande giornata con Matteo Salvini”, scriveva l’assessore dal proprio profilo Facebook.

Dall’altra corriera, che portava il suo nome ben stampato sul vetro anteriore, era Massimo Bergamin, primo cittadino di Rovigo, a rispondere: “Si va verso la libertà!”.
Tutti i dettagli sulla Voce in edicola lunedì

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:



GLI SPECIALI

speciali: TESORI un viaggio tra terra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl