you reporter

Morì di peritonite in ospedale <br/> assolti i due medici a processo

Sanità

47328

L'ospedale di Rovigo Santa Maria della Misericordia

I familiari di Giorgio Frigato, 63enne di Ceregnano morto dopo un’operazione all'ospedale di Rovigo, avevano ribadito in aula del tribunale che l’uomo era morto per una cattiva gestione dei sintomi della sua malattia. Una peritonite che nel 2009 non aveva dato scampo a Giorgio Frigato. Ma il giudice del tribunale di Rovigo ha assolto i due medici dell’Ulss 18, L. F., 42enne di Rovigo, e A. L. 37enne, accusati di colpa medica e omicidio colposo. Erano accusati di non aver prescritto quegli esami diagnostici che avrebbero potuto salvare il paziente.

Il servizio completo in edicola nella Voce di martedì 19 gennaio

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:



GLI SPECIALI

Tesori. Alla scoperta del territorio tra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl