you reporter

Lavoratori in nero e clandestini <br/> chiuso un laboratorio cinese

Carabinieri

Controllo in laboratorio tessile cinese.jpg

I Carabinieri durante il controllo in un laboratori tessile

Controllo a sorpresa dei Carabinieri in due laboratori tessili gestiti da cinesi a Polesella: uno è stato chiuso, denunciate due persone a piede libero, elevate diverse sanzioni amministrative. I Carabinieri della stazione di Polesella, supportati dal Nor della compagnia di Rovigo e dai militari del Nucleo Carabinieri Ispettorato del Lavoro di Rovigo, hanno sottoposto a controllo due opifici gestiti da imprenditori cinesi, allo scopo di reprimere il fenomeno dello sfruttamento di manodopera clandestina. I 16 militari dell'Arma impegnati nei due laboratori a Polesella, lungo la statale 16 e in via Ferrari. E proprio nell'opificio di via Ferrari, molti i dipendenti trovati completamente in nero, compreso un cinese 35enne clandestino.

Il servizio completo in edicola nella Voce di domenica 21 febbraio

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:



GLI SPECIALI

speciali: TESORI un viaggio tra terra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl