you reporter

Transpolesana, "strada della morte" <br/> i sindaci alzano la voce

transpolesana2.JPG
Adesso basta. La Transpolesana così com’è non può restare. Lo dichiarano con forza i sindaci dei comuni che si affacciano sull’ormai famigerata Ss 434.

“Ormai è una strada della morte. E la responsabilità, colposa, è tutta di Anas. Di questa situazione noi come territorio ne paghiamo le conseguenze, in termini di vite umane. E’ una tragedia”. Non usa mezzi termini, il sindaco di Badia Gastone Fantato.

“Serve un intervento radicale e straordinario - gli fa eco Giorgio Grassia, sindaco di Castelguglielmo - La Transpolesana va riasfaltata da cima a fondo. Anas si metta una mano sul cuore e l’altra sul portafoglio: quest’intervento è una priorità che non può più essere rimandata”.




















LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:



GLI SPECIALI

speciali: TESORI un viaggio tra terra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl