you reporter

Un contagio West Nile a Castelnovo Bariano

Virus in Alto Polesine

46136
Un uomo di Castelnovo Bariano contagiato e ammalato di West Nile in Polesine, dopo che nei giorni scorsi erano stati segnalati vari focolai di zanzare infette praticamente in tutto l'Alto Polesine. Ne dà notizia l'Ulss 18 di Rovigo.



Il virus del Nilo è trasmesso dalle zanzare che pungono uccelli infetti e poi l'uomo. In 80 casi su 100 l'infezione non provoca alcun sintomo, in 20 casi su 100 invece l'infezione può dare una forma influenzale e, in un caso su 150, può insorgere una forma più grave con manifestazioni neurologiche, specialmente nelle persone di età avanzata. Allo stato attuale non esiste alcun vaccino per prevenire l'infezione.





L'azienda Ulss 18 ha avuto conferma oggi di un caso di patologia da West nile in Alto Polesine (Comune di Castelnovo Bariano). Torna quindi di attualità il tema dell'importanza delle disinfestazioni.






L’azienda Ulss 18 ribadisce le buone prassi per proteggersi dalle zanzare: acquistare prodotti larvicidi da mettere nei tombini del giardino, che sono acquistabili nei negozi di fiori, le serre e i consorzi agrari; alloggiare in locali con zanzariere, meglio se impregnate con insetticida e piccoli baldacchini leggeri di tulle; usare indumenti a manica lunga nelle ore dell'imbrunire; non usare profumi che attraggono le zanzare; usare repellenti cutanei; spruzzare insetticidi a base di piretro nelle stanze di soggiorno o usare diffusori di insetticida a corrente elettrica.






Gli approfondimenti sulla Voce di Rovigo di giovedì 11 agosto.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:



GLI SPECIALI

Tesori. Alla scoperta del territorio tra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl