you reporter

Paese invaso dalle mosche, esplode la protesta

Castelguglielmo

61701
Cittadini assediati dalle mosche, e scatta la protesta. Una vera e propria invasione di mosche, quella che sta interessando il territorio compreso tra Castelguglielmo e Canda. Da qualche settimana i residenti dei Comuni altopolesani sono costretti a fare i conti con una quantità eccezionale di mosche.
Tanto che nei giorni scorsi un gruppo di cittadini ha pensato di informare il primo cittadino di Castelguglielmo Giorgio Grassia e la Guardia forestale, perché la situazione sta diventando "ingestibile".
A causare l'improvviso proliferare degli insetti potrebbero essere alcune aziende agricole che dopo aver concimato i campi non hanno immediatamente proceduto ad arare la terra, lasciando il liquame sul terreno.
E il caldo avrebbe poi fatto il resto causando l’arrivo in massa delle mosche. Molti cittadini raccontano di essere costretti a tapparsi in casa.

Servizio sulla Voce in edicola martedì 23 agosto

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:



GLI SPECIALI

Tesori. Alla scoperta del territorio tra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl