you reporter

Accusato di spaccio si difende, "compravo hashish per tutti"

Droga

65072
Consumavano hashish e marijuana davanti alla palestra di Villanova del Ghebbo. Fin quando, dopo un'indagine della polizia, risalente al 2013 uno di loro, un giovane del luogo, è finito accusato di spaccio di stupefacenti.



Al giovane, ora a processo davanti al gip Alessandra Martinelli, che giudicherà con rito abbreviato, sono contestate 50 cessioni di droga con cadenza settimanale una quantità imprecisata di sostanza stupefacente di tipo hashish e marijuana.



La difesa del ragazzo, rappresentata in aula dall'avvocato Federico Donegatti, tuttavia, nell'udienza di oggi 18 novembre, ha lavorato per far emergere una verità completamente diversa: il giovane comprava la droga per tutti e la consumavano insieme davanti alla palestra.



Si sarebbe trattato, dunque, di consumo di gruppo e non di spaccio vero e proprio.



Il giudice Martinelli ha rinviato il processo per la discussione e la sentenza al prossimo 7 dicembre.




Il servizio completo sulla Voce di Rovigo di domani 19 novembre

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:



GLI SPECIALI

speciali: TESORI un viaggio tra terra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl