you reporter

Cimitero al buio, non tutti si fidano a visitare le tombe dei propri cari

Villadose

69288

17/01/2017 - 12:28

A Villadose un corridoio del cimitero è completamente al buio e alcune persone, soprattutto le più anziane, non si fidano a far visita ai propri cari per i rischi di caduta o di aggressione che la penombra porta con sé.



Il tratto interessato è il corridoio al piano terra della vecchia ala del camposanto, dove le sei file di loculi, tre su ciascuno lato, sono illuminate soltanto dai lumini accesi sulle lapidi.



A dire il vero ci sarebbero dei lucernari che attingono luce dalle finestre poste sul tetto ma, ma i raggi che filtrano non garantiscono un’illuminazione adeguata per sostare in preghiera davanti alla tomba dei propri cari oppure per sostituire i fiori appassiti.



All’interno della struttura, la luce elettrica si accende solo a orari stabiliti e a guardia dell’interruttore è stato messo un lucchetto per evitare che chi fa visita ai defunti prenda l’iniziativa di accendere la luce.



Alla penombra alcuni si sono abituati e riescono comunque a sistemare le lapidi, altri invece attendono un'illuminazione più adeguata per portare un saluto ai propri cari.




LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

Tesori. Alla scoperta del territorio tra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl