you reporter

Un solo medico e troppi pazienti: il pronto soccorso va in tilt

Trecenta

67817

L'ospedale San Luca di Trecenta

03/02/2017 - 14:44

Il pronto soccorso dell’ospedale di Trecenta è entrato in coma; si spera non irreversibile. E’ bastato un numero di richieste superiore al solito per mandare completamente il tilt, nella giornata di giovedì 2 febbraio, il reparto di pronto soccorso del San Luca.



Lettini e barelle letteralmente parcheggiate in sala d’attesa e persone che hanno aspettato anche l’intera giornata per essere visitate o per ricevere semplicemente un responso.


Attese di oltre 10 ore hanno creato tensione tra le persone che aspettavano di essere visitate o di poter parlare con il medico per avere l’esito della visita.



Un solo medico di turno al pronto soccorso e un elevato numero di ingressi: questa la combinazione che ha bloccato il pronto soccorso. “Ho sentito dire da un infermiere - racconta una signora in sala d’attesa - che non avrebbero più ricevuto altre ambulanze perché non sarebbero più stati in grado di gestirle”.


Il servizio completo e le testimonianze sulla Voce in edicola venerdì 3 febbraio.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

Tesori. Alla scoperta del territorio tra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl