you reporter

"Abbiamo freddo", la protesta si fa col cartone

Studenti

73188
“Abbiamo freddo”. Il grido d’aiuto è stato scritto su un pezzo di cartone, con una penna, probabilmente di quelle usate per compiti in classe o per prendere appunti durante le lezioni.


Cartello poi esposto fuori da una finestra dell’istituto Bellini di Trecenta, scuola che ospita tre classi dell’istituto superiore di Agraria.
Per qualcuno era uno scherzo, in realtà è stata una forma di protesta, un’implorazione degli studenti per segnalare che in quelle aule fa freddo. E non perché gli impianti siano spenti o fuori uso, ma semplicemente perché quella scuola andrebbe ristrutturata.


Lo stesso sindaco di Trecenta Antonio Laruccia si è subito informato della cosa: “La scuola - dice - necessita di interventi, ed è di competenza della Provincia, che infatti nei giorni scorsi l’ha messo fra le priorità. La situazione non è nuova e dura da mesi, forse anni. Il fatto è che quell’edificio è ormai obsoleto, con aule alte e grandi spazi difficili da riscaldare e forse anche finestre e infissi sono di vecchia concezione. Per questo i ragazzi hanno esposto quel cartello”.


Il servizio completo sulla Voice del 4 marzo.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

speciali: TESORI un viaggio tra terra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl