you reporter

Rifiuti sull'argine del Po a Canaro, beccato dai carabinieri

E' stato scovato partendo dalle bollette gettate via

04/03/2017 - 14:00

di Alberto Garbellini

Fra i molti rifiuti abbandonati sull’argine del Po a Canaro aveva gettato anche alcune bollette delle sue utenze. Da quelle sono partiti i carabinieri per rintracciare l’uomo che aveva scaricato ogni tipo di immondizia sull’erba dell’argine a Garofolo di Canaro.


A quanto pare si tratta di uno straniero che evidentemente non conosce le regole dello smaltimento dei rifiuti, oppure semplicemente se ne è bellamente infischiato. Ora a suo carico è stata emessa un’ordinanza per ripulire quel tratto di argine nel giro di cinque giorni. Trascorsi i quali se i rifiuti saranno ancora a pochi metri dal Po scatteranno provvedimenti più seri e conseguenze economiche.


Tutto è iniziato nei primi giorni di febbraio quando lungo l’argine del Po è stata scoperta questa sorta di discarica a cielo aperto. Una vera bruttura, simbolo di inciviltà e ignoranza.


Sull’erba erano stati abbandonati sacchi di rifiuti, vecchi mobili, plastica, cartacce e scarti di ogni tipo. Il sindaco di Canaro, Nicola Garbellini, stanco di vedere il proprio territorio scambiato per una discarica, non era la prima volta che succedeva lungo l’argine, si è rivolto ai carabinieri di Canaro. Che dopo una breve indagini hanno scovato il responsabile che ora dovrà ripulire l'argine.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

Tesori. Alla scoperta del territorio tra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl