you reporter

L'arbitro fischia un fallo, ma i giocatori tentano di aggredirlo

Calcio amatoriale

80915
Un brutto episodio che non fa certo onore allo sport, quello successo lunedì sera nel campo sportivo di Villadose, dove si è disputata la seconda edizione del torneo di calcio a 5 in onore di Marco Visentin.



In campo dovevano darsi battaglia la Blue City e l'Ac salute di Bosaro, ma la partita ha preso subito una brutta piega: i giocatori della Blue City, infatti, sotto di due gol, hanno iniziato a innervosirsi e quando l'arbitro a fischiato un fallo a favore degli avversari, la loro stizza si è trasformata in aggressione ai danni del direttore di gara.



Prima sono volte pesanti offese e poi i calciatori, quasi tutti di origine marocchina, hanno tentato di colpire l'arbitro con i tacchetti. Per fortuna il "fischietto" è riuscito a schivare i colpi, cavandosela soltanto con qualche strattone.



A quel punto la partita è stata interrotta, a soli 40 minuti dal fischio d'inizio, e la vittoria è stata assegnata all'Ac Salute di Bosaro visto che per tre giocatori della formazione avversaria era scattato il cartellino rosso e la squadra non poteva proseguire soltanto con due uomini in campo.



La rabbia dei giocatori, per fortuna è rimasta confinata al campo e non ha avuto conseguenze una volta arrivato il triplo fischio dell'arbitro. Agli organizzatori e ai partecipanti resta però l'amaro in bocca per aver visto calpestati i valori della sportività e del rispetto delle regole.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

speciali: TESORI un viaggio tra terra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl