you reporter

Ritardi nelle poste, incontri in comune

Il caso

trecenta[2].JPG

Il municipio di Trecenta

A seguito di alcune segnalazioni avute da cittadini su presunti disservizi da parte di Poste Italiane legate a dei ritardi di consegna della posta, il sindaco di Pincara, Stefano Magon, si è mobilitato coinvolgendo la Lega Consumatori, preparando un “reclamo ufficiale” rivolto alla sede nazionale e quella Regionale di Poste Italiane.



La risposta non si è fatta attendere e lunedì si sono trovati nell’ufficio del sindaco la rappresentante della Lega Consumatori, Eleonora Fraulini, Ettore Zuccolotto, responsabile delle risorse umane e relazioni esterne dell’area Nord Est, e Fabio Toniolo, capo area dei servizi di consegna. “Da parte delle Poste Italiane sono arrivate parole incoraggianti - spiega il sindaco - confermando la loro attenzione sul problema e segnalando che per il nostro territorio sono e rimangono episodi isolati, difficilmente ripetibili perché il personale è oramai da tempo stabilizzato”.



Il sindaco di Trecenta Antonio Laruccia invece ha incontrato il responsabile del recapito delle province di Rovigo e Venezia di Poste Italiane, Fabio Toniolo. “Attualmente tutti i portalettere che servono il comune di Trecenta stanno lavorando – ha spiegato Fabio Toniolo - ed il servizio è stato ulteriormente potenziato con altri due portalettere assegnati al centro di distribuzione di Castelmassa”.



Il servizio completo sulla Voce in edicola il 25 maggio

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:



GLI SPECIALI

Tesori. Alla scoperta del territorio tra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl