you reporter

Regalava gli spinelli e coltivava marijuana

Ceneselli

84452

28/06/2017 - 07:05

Quattro spinelli in cambio di un passaggio in auto. Un modo insolito per ricambiare un favore, che ha messo nei guai un 50enne di Ceneselli con la passione per le piante... di marijuana. A far scattare le indagini delle forze dell’ordine era stata la denuncia sporta da un giovane che sosteneva di essere stato, nell’arco di tempo compreso tra aprile del 2015 e aprile del 2016, un cliente abituale del “coltivatore” polesano.


A quel punto, a carico del 50enne di Ceneselli era stato aperto un fascicolo e gli inquirenti avevano passato al setaccio la sua abitazione, scovando alcuni esemplari di cannabis, la cui coltivazione è vietata dalla legge italiana. Oltre alle piantine verdi che circondavano la casa, durante la perquisizione erano spuntate anche alcune foglie lasciate a essiccare e una manciata di semi da usare all’occorrenza per rinnovare l’insolita aiuola che decorava il giardino di casa. Tuttavia, quello che per il 50enne poteva sembrare un bel guaio, si è ben presto ridimensionato, anche sulla base della rettifica rilasciata dal suo accusatore.


Di fronte al gip di Rovigo Pietro Mondaini il ragazzo, che prima si era presentato come un cliente abituale del coltivatore di Ceneselli, ha successivamente dichiarato che la marijuana gli era stata ceduta a titolo gratuito per ripagarlo di un passaggio in auto. Alla luce di questa dichiarazione e del fatto che nei confronti del polesano, privo di precedenti e difeso dall’avvocato Alberto Duffini, non era stata attestata nessuna attività di spaccio, il gip Mondaini ha optato ieri mattina per una soluzione lieve. Il rito abbreviato si è concluso infatti con una condanna a tre mesi di carcere e 600 euro di multa, pena sospesa.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:



GLI SPECIALI

La Voce di Natale
Natale con i nostri TESORI

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl