you reporter

Parte il progetto per il Porto di Torretta

Canalbianco

85215

Massimo Biancardi

E’ stato siglato l’accordo tra comuni province e regione per rilanciare la banchina fluviale sul Canalbianco che sarà dotata entro il 2019 di aree produttive e strutture logistiche. Nei giorni scorsi la giunta di Legnago ha dato il via libera all’accordo di co-pianificazione che doterà il comune veronese e i comuni altopolesani di Melara, Bergantino, Castelnovo Bariano e Castelmassa del Pati;piano di assetto territoriale intercomunale. Il piano, varato nel 2010 è stato varato per pensare di dotare il porto sul Canalbianco di una serie di importanti infrastrutture. “È' un lavoro che abbiamo iniziato fin dal 2010 – spiega il sindaco di Castelnovo Bariano Massimo Biancardi - ed abbiamo creato uno strumento urbanistico per poter portare investimenti sia turistici che produttivi sul nostro territorio, aventi come perno la banchina di Torretta”.


Tutte le opere preventivate, saranno necessarie a rendere operativo l’attracco fluviale, completato ancora nella primavera del 2007 a fronte di un investimento complessivo di 4,9 milioni di euro e rimasto fino ad oggi completamente inutilizzato. La progettazione urbanistica, interesserà oltre i quattro comuni rodigini e Legnago, anche le Province di Verona e Rovigo e la Regione Veneto. Secondo l’accordo, il gruppo di sostegno a questa importante progettazione, dovrà essere costituito dai tecnici designati dai comuni e dagli uffuci provinciali e regionali competenti.

A Castelnovo Bariano, troveranno quindi posto i nuovi insediamenti artigianali e produttivi. “L’idrovia - -conclude il primo cittadino di Castelnovo – potrà essere sfruttata per l’arrivo delle merci. Abbiamo quindi creato uno strumento urbanistico che permetterà di attrarre investimenti sulla banchina di Torretta e nel territorio circostante”. Un progetto importante, quindi, che potrebbe portare nuovi investitori a scegliere i comuni dell’altopolesine come zona nella quale insediarsi per far partire nuove attività e creare inevitabilmente anche nuovi posti di lavoro.


Il servizio sulla Voce del 5 luglio.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

speciali: TESORI un viaggio tra terra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl