you reporter

Finti dipendenti dell'Ulss truffano gli anziani

Trecenta

truffe-anziana.jpg

Truffa ai danni di anziani

La truffa è di quelle “classiche”. I malviventi girano per il paese cercando di individuano delle persone anziane che abitano da sole. Una volta trovata la vittima ideale, suonano alla sua porta, presentandosi come dipendenti dell’Ulss e con sorrisi e rassicurazioni cercano di guadagnarsi la sua fiducia.


Iniziano a spiegare al povero malcapitato che ha diritto a degli arretrati sulla pensione, e intanto gli estorcono qualche informazione sul suo conto in banca e sulla sua situazione finanziaria. Con una scusa si fanno invitare dentro l’abitazione e continuano la loro recita finché non si presenta l’occasione propizia per distrarre il povero anziano e portare via tutti i contanti che riescono a trovare.



Il fatto è successo venerdì 7 lugio, nel comune di Trecenta. Almeno una coppia di anziani è caduta nel raggiro messo in atto dal gruppo di malviventi.
Secondo le segnalazioni, i truffatori sarebbero stati quattro, tre donne e un uomo.
Si aggiravano per le strade del paese a bordo di una macchina nera, cercando qualche vittima che cadesse nel loro inganno.



Tutti i dettagli sulla Voce in edicola l'8 luglio


LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:



GLI SPECIALI

speciali: TESORI un viaggio tra terra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl