you reporter

Bimba annegata nella piscinetta in giardino, indagata la madre

Il dramma

86100

La casa della tragedia

È stata iscritta nel registro degli indagati con l'accusa di abbandono di minore la madre della bambina di due anni e mezzo annegata nella piscinetta di plastica che si trovava nel giardino di casa, a Menà di Castagnaro.



Le indagini sono affidate al pm Giovanni Pietro Pascucci, della procura di Verona.



Secondo la ricostruzione dei carabinieri - e come da lei stessa ammesso - la donna ha infatti lasciato sola la bambina per andare a controllare la sorellina di 5 mesi. E proprio in quei pochi minuti si sarebbe consumata la tragedia.



Il pm ha già disposto l'autopsia sul corpo della bimba. E in quest'ottica si inserirebbe l'iscrizione della madre nel registro degli indagati: un atto dovuto in modo da poter essere presente con un proprio legale e i periti di parte.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

speciali: TESORI un viaggio tra terra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl