you reporter

L'assessore Petrella: “Non ci sarà alcun campo da volley, notizia infondata”

Casrelmassa

86133

Il municipio di Castelmassa

12/07/2017 - 21:59

La minoranza interroga il sindaco di Castelmassa sul nuovo campo da volley, che però risulta inesistente.



“Non si muove foglia se non tira vento”, recita un noto proverbio italiano, che in questo caso è risultato però poco veritiero. Nel comune rivierasco, nei giorni scorsi, il gruppo consiliare di minoranza “Insieme per costruire”, guidato da Giuliana Gulmanelli e composto da Silvia Azzolini, Michele Cirella ed Eddy Grigolo, ha presentato al sindaco Eugenio Boschini un’interrogazione a risposta scritta ai sensi dell’articolo 44 comma 3 del regolamento per il funzionamento del consiglio e delle commissioni consiliari permanenti.



“Abbiamo appreso da alcuni residenti delle vie Galvani e Di Vittorio dell’intenzione della giunta di costruire un campo per il gioco della pallavolo all’interno del parco - si legge nell’interrogazione - Vorremmo sapere, innanzitutto, se ciò corrisponde al vero. Qualora fosse vero, chiediamo: 1. che tipo di impianto si vorrebbe realizzare esattamente? 2. per quali motivi si penserebbe di realizzarlo nel suddetto parco? 3. si è tenuto conto del fatto che il Comune dispone di un centro sportivo in via San Martino sottoutilizzato, che ben si presterebbe ad ospitare un campo di pallavolo? In attesa di una risposta, che auspichiamo in tempi brevi”.



Domande precise su un argomento preciso: la realizzazione di un nuovo campo da pallavolo all’interno del parco comunale. “Non c’è mai stata nessuna intenzione di costruire questo campo - ci fa sapere l’assessore ai lavori pubblici Luigi Petrella, raggiunto telefonicamente - Non so da dove abbiano preso questa notizia, ma garantisco che è assolutamente infondata. Non solo non c’è mai stata nessuna progettualità in proposito - chiude subito l’assessore - ma non se ne è nemmeno mai parlato in nessun incontro”.



Anche il sindaco Eugenio Boschini, con già la valige pronte per partire per le ferie, ha voluto comunque rispondere all’interrogazione per sgombrare il campo da inutili polemiche. “Con riferimento all’interrogazione presentata da codesto gruppo di minoranza in data 6 luglio scorso - si legge nella missiva - si evidenzia come l’intenzione attribuita a questa amministrazione di costruire, all’interno del parco delle vie Galvani e Di Vittorio, un ‘campo per il gioco della pallavolo’, sia completamente destituita di ogni fondamento”.



Il servizio sulla Voce del 13 luglio

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

Natale con i nostri TESORI
Polesine i nostri primi 70 anni

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl