you reporter

Bimba annegata in piscina, lunedì l'ultimo saluto

La tragedia

86413

15/07/2017 - 10:00

Sarà un addio straziante quello alla piccola Lucia, la bambina rumena di due anni e mezzo che lunedì pomeriggio è annegata nella piscina in plastica istallata nel giardino di casa.



Ad ospitare la bara bianca sarà la chiesa ortodossa di San Caralampo, nella cappella dell’ex istituto San Davide a Porto di Legnago. I funerali della piccola sono fissati per lunedì 17 luglio alle 17, quando non soltanto i parenti, ma anche tanti cittadini della frazione si stringeranno attorno ai genitori, per salutare per l’ultima volta la piccola Lucia.



Giovedì mattina, infatti, è arrivato il nulla osta del magistrato per celebrare i funerali, dopo che la salma era stata trasportata al Policlinico di Verona per l’autopsia disposta dalla Procura scaligera. E adesso i genitori potranno vedere per l’ultima volta la loro bambina, a cui sono bastati pochi istanti per morire annegata.



Lunedì 10 luglio, infatti, Lucia stava giocando nel giardino di casa, sotto lo sguardo vigile della madre che però ad un certo punto si è allontanata per qualche istante per accudire la figlia più piccola. Una distrazione fatale perché in qual frangente la bimba è scivolata sul fondo della piscina senza più riemergere. Quando la madre si è accorta della tragedia, era ormai troppo tardi: il corpicino ripescato dall’acqua non respirava più.



Un dolore a cui nei giorni successivi si è aggiunta l’amarezza della madre quando ha saputo che la Procura aveva aperto un fascicolo nei suoi confronti con l’accusa di abbandono di minore, come è prassi in casi di di questo genere.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

Tesori. Alla scoperta del territorio tra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl