you reporter

Roberto Bellinato: "La chiazza non è olio, siamo intervenuti subito"

Arquà Polesine

49200

Il castello di Arquà Polesine

Dopo le polemiche dei giorni scorsi, sulla lunga chiazza di colore marrone scuro, con diverse macchie oleose, apparsa la scorsa settimana lungo un tratto della Fossa Castello, interviene per chiarire alcuni aspetti il capogruppo di maggioranza in consiglio comunale ad Arquà Polesine, Roberto Bellinato.



“Non si tratta assolutamente nè di incompetenza, nè di menefreghismo e tantomeno di superficialità - afferma Bellinato - Innanzitutto non è assolutamente vero che le vasche biologiche del castello non sono mai state pulite. Proprio questa primavera le abbiamo fatte svuotare e sono state controllate proprio all’inizio di maggio in presenza mia e del sindaco”.



E ancora: “Purtroppo lo sversamento c’è stato, ma si tratta di una probabile ‘distrazione’, che lavorando può assolutamente succedere, avvenuta sulla linea di scarico della cucina temporanea, che è straripato riversandosi nel fosso - spiega ancora il capogruppo - Posso assicurare che si trattava solamente dell’acqua utilizzata per il lavaggio delle pentole, visto che le stoviglie erano tutte monouso, e non vi era assolutamente la presenza di olio proveniente dalle friggitrici”.



Il servizio sulla Voce del 30 luglio

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

speciali: TESORI un viaggio tra terra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl