you reporter

E' nato il Coordinamento contro la discarica

Castelnovo Bariano

88595

Un momento del convegno a Castelnovo Bariano

01/08/2017 - 08:35

Continuano senza nessun passo indietro le mosse per opporsi con ogni mezzo alla discarica di Torretta di Legnago (in provincia di Verona), che confina con il comune rivierasco di Castelnovo Bariano.



Si è tenuto proprio a Castelnovo Bariano un convegno di amministratori e Comitati veneti che si sono incontrati per ascoltare Massimo Piras, presidente di Zero Waste Lazio, che riunisce tutti i Comitati Rifiuti zero operanti nel Lazio e altri trenta tra comitati e associazioni nazionali e regionali, che è intervenuto parlando della legge di proposta popolare Rifiuti zero ed economia circolare.



“Un grazie particolare, oltre al relatore, va al sindaco Massimo Biancardi per aver ospitato e per aver partecipato a tale primo e importantissimo evento Veneto”, fanno sapere gli organizzatori del Comitato Terre nostre di Torretta.



Una folta assemblea composta da diversi comitati anche nel Comune di Castelnovo Bariano, dove si è discusso per costituire il Coordinamento Rifiuti zero Veneto che aderirà poi al Movimento Legge Rifiuti zero per l'economia circolare. Erano oltre venti le associazioni, i comitati e i numerosi sindaci, che sono intervenuti per rappresentare decine di vertenze su discariche, inceneritori, cementifici, centrali biogas, Pfas perfluoroalchiliche nei fiumi, megaimpianti di anaerobica e megaimpianti di compostaggio aerobici del Veneto e del Friuli.



Il servizio sulla Voce del primo agosto

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:



GLI SPECIALI

Tesori. Alla scoperta del territorio tra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl