you reporter

Furgone saccheggiato dai ladri vicino al casello

Villamarzana

92759
I topi d’auto non si fanno scrupoli nemmeno di fronte al via vai continuo dei caselli autostradali. Lo ha scoperto a proprie spese, mercoledì pomeriggio, un uomo che aveva lasciato il proprio furgone sul parcheggio vicino al casello di Villamarzana.



Il proprietario, poi, ha proseguito il viaggio verso la propria destinazione chiedendo un passaggio a un collega o forse a un amico, senza immaginare che il suo furgone incustodito avrebbe fatto gola ai ladri. Invece è stato così. Nelle ore in cui il proprietario si è allontanato dal mezzo, cioè tra le 8 e le 13, i ladri ne hanno approfittato per mettere a segno il colpo. Dopo aver forzato una portiera, hanno arraffato sia alcuni attrezzi da lavoro, sia alcuni oggetti personali che l’uomo teneva a bordo.



Una razzia di cui la vittima si è accorta soltanto nel pomeriggio, quando ha fatto ritorno al furgone. Quando l’uomo ha notato i segni di scasso sulla serratura, ha subito temuto il peggio. E la conferma non ha tardato ad arrivare. Aprendo il furgone si è accorto, infatti, che il contenuto si era volatilizzato.



A quel punto il malcapitato non ha potuto fare altro che accendere il motore e, anziché tornare a casa, raggiungere la questura per denunciare il furto, nella speranza che la polizia riesca a risalire agli autori della razzia e a restituirgli il maltolto. Se l’apertura del veicolo potrebbe non essere stata notata dalle macchine che sono entrate e uscite dal casello, tuttavia il furto potrebbe essere stato immortalato da qualche telecamera di sorveglianza istallata nelle vicinanze.



Il servizio sulla Voce dell'8 settembre.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:



GLI SPECIALI

speciali: TESORI un viaggio tra terra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl