you reporter

Statua dell'Immacolata, cena per raccogliere fondi

Stienta

92878
Quando si tratta di solidarietà, la comunità di Stienta ha dimostrato più volte di avere un grande cuore.


In occasione della festa del patrono di Stienta Santo Stefano Papa e Martire, i volontari delle diverse associazioni paesane hanno organizzato in tempo record, una cena di solidarietà per raccogliere fondi da destinare al restauro della statua dell’Immacolata, caduta a terra dopo un forte vento soffiato qualche mese fa, che l’ha praticamente distrutta.


Dopo essere stati convocati dal sindaco Enrico Ferrarese i dirigenti delle varie associazioni si sono messi d’accordo e sono riusciti ad organizzare questo importante evento.


I presenti hanno potuto gustare le prelibatezze preparate dai diversi volontari che a vario titolo hanno collaborato a questa lodevole iniziativa.


L’occasione è stata colta dagli stientesi, per rendere omaggio al loro parroco don Giancarlo Berti che ha raggiunto l’importante traguardo dei 50 anni di sacerdozio, molti dei quali trascorsi proprio nella parrocchia di Stienta.


Al termine dopo il taglio della torta a ricordo dei 50 anni di sacerdozio del parroco, si è potuto fare il conto del ricavato che ha raggiunto la ragguardevole somma di 1.142 euro. I soldi stati consegnati a don Giancarlo in sala consiliare, alla presenza del primo cittadino.


Sulla "Voce" di sabato 9 settembre l'articolo completo.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:



GLI SPECIALI

speciali: TESORI un viaggio tra terra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl