Cerca

Raccolta firme per le centraline dell'Arpav

Villadose

96426
A Villadose, il Comitato Terre Nostre Veneto si rivolge al sindaco per manifestare la crescente preoccupazione sulle criticità ambientali.
A Villadose esistono 4 discariche di rifiuti: Taglietto 0, Taglietto 1, Taglietto 2, Taglietto 3, una fabbrica farmaceutica (Fresenius Kabi), una fabbrica di materie plastiche (Geberit), un allevamento intensivo di visoni da 13.000 capi e la prospettiva di un altro allevamento intensivo da mezzo milione di polli; inoltre confina con l’Azienda COIMPO, tristemente nota alle cronache per i problemi che ancora continua a dare per la salute e la sicurezza.


I cittadini appartenenti al Comitato, preoccupati per la presenza di tanti impianti impattanti sul territorio e vista la presenza di odori sgradevoli ed emissione di sostanze non ancora ben definite nel comune, hanno raccolto quasi 1000 firme (952) per chiedere al Sindaco di Villadose l’installazione di due centraline ARPAV fisse: una da posizionare nella zona del polo scolastico per monitorare l’aria e proteggere la salute dei concittadini ad iniziare dai
più giovani, un’altra da fissare in zona industriale in posizione idonea a rilevare la qualità dell’aria e la natura delle emissioni delle aziende lì operanti.


Le firme raccolte chiedono inoltre la costituzione di un tavolo ambientale che riunisca amministrazione locale e rappresentanti della comunità civile attorno ai temi e alle decisioni da prendere in materia di salvaguardia del territorio e di salute dei cittadini.
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy