you reporter

Sanità, accordo tra Ulss di confine

Alto Polesine

40320

Pronto soccorso

Grazie a una convenzione, le Centrali Suem 118 che servono i due comuni più estremi della provincia di Rovigo, Bergantino e Melara, hanno revisionato l’accordo di confine tra le due Ulss.




E’ questo un modo per garantire ai cittadini delle due comunità altopolesane l’arrivo, per le emergenze, di mezzi e personale in grado di accompagnare i pazienti nell’ospedale più vicino al loro domicilio, che sia esso in provincia di Rovigo o in quella di Verona.




Fino a oggi, infatti, chi era soccorso veniva accompagnato all’ospedale San Luca di Trecenta, e poi, nei casi maggiormente gravi, a Rovigo, ospedale Hub, con notevole disagio dei familiari. L’ospedale di Rovigo dista infatti 80 chilometri da Bergantino e Melara.




Così domani mattina in municipio a Melara verrà presentata la nuova convenzione che coinvolgerà le aziende Ulss 5 Polesana e Ulss 9 Scaligera.



Il servizio completo domani 19 ottobre sulla Voce di Rovigo

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:



GLI SPECIALI

Tesori. Alla scoperta del territorio tra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl