you reporter

Giovane calciatore muore a 20 anni per un infarto

In provincia di Ferrara

100441

Simone Sinico (grazie estense.com)

E' successo a Cento, nel ferrarese. Ed è un lutto talmente assurdo da colpire tutto il mondo del calcio. A partire da quello dilettantistico.



Simone Sinico, 20 anni, calciatore della Centese 1913, è morto all'improvviso a causa di un infarto.



Un infarto ad appena 20 anni, e perdipiù in uno sportivo: un dramma nel dramma.



Come racconta estense.com, a dare l’allarme (nella mattinata di ieri, giovedì 9 novembre) è stata la fidanzata che cercava di contattarlo da ore senza ricevere risposta.



I dirigenti si sono recati nella sua abitazione per un controllo. Qui hanno fatto la tragica scoperta: il ragazzo, 20 anni festeggiati sabato scorso, è deceduto nel sonno. Per lui non c’era più niente da fare.



Simone era una giovane promessa del calcio. Cresciuto nelle giovanili della Ternana, da neanche un mese era stato tesserato dalla Centese che aveva investito su di lui nel ruolo di laterale per vincere il campionato e conquistare la seconda promozione consecutiva in Prima categoria.



Nato il 4 novembre del 1997 a San Giuseppe Vesuviano, in provincia di Napoli, Sinico era cresciuto negli Allievi nazionali della Ternana per poi approdare nella formazione Juniores Elite del Real Rieti. Il giovane aveva trovato lavoro a San Pietro in Casale ed era pronto a iniziare la sua nuova vita in Emilia Romagna, tragicamente stroncata da un infarto.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:



GLI SPECIALI

Tesori. Alla scoperta del territorio tra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl