you reporter

Vanno a fuoco le luci dell'albero di Natale, donna muore intossicata

La tragedia

106236

La casa della tragedia (grazie a estense.com)

Assume particolari davvero inquietanti la tragedia che si è consumata ieri mattina (23 dicembre) a Casumaro, nella campagna ferrarese a pochi chilometri dal Po e dal confine con il Polesine, in cui ha perso la vita una donna di 52 anni.



Nella casa in cui la donna viveva con i due figli di 14 e 16 anni (in via Tassinari, nella foto grazie a erstense.com), si è infatti sviluppato un furioso incendio. E se in un primo momento i vigili del fuoco e i carabinieri avevano parlato di generiche "cause accidentali", ha poi preso corpo un'ipotesi ben definita: a scatenare le fiamme sarebbe stato un corto circuito nell'illuminazione dell'albero di Natale e degli addobbi per la festa.



In casa con la donna c'erano anche i due figli adolescenti, che sono rimasti gravemente intossicati e sono stati trasportati prima all'ospedale di Cona, e poi nella Camera iperbarica dell'ospedale di Ravenna. Per la donna invece non c'è stato nulla a fare. Mentre i figli sono stati fatti calare dalle finestre del primo piano, lei è morta asfissiata dal fumo dell'incendio.



La vittima, Giovanna Rondinelli, originaria di Faenza, da tempo viveva a Casumaro e lavorava come infermiera all'ospedale di Cento.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

speciali: TESORI un viaggio tra terra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl