you reporter

E' morto a 97 anni Giuseppe Sgarbi, padre di Vittorio ed Elisabetta

Un grande polesano

109660

Giuseppe "Nino" Sgarbi con il figlio Vittorio

E' morto oggi (martedì 23 gennaio) Giuseppe Sgarbi, ma tutti lo conoscevano come Nino, padre di Vittorio ed Elisabetta, intellettuale e scrittore.

Era nato in Polesine, a Badia (ma la sua famiglia abitava a Stienta), il 15 gennaio del 1921. Aveva dunque appena compiuto i 97 anni. E nonostante il trasferimento a Ferrara - ma subito al di là del Po - era sempre stato legato a questa terra in cui aveva tantissimi amici.



Farmacista per professione a Ro Ferrarese, è stato un narratore di storie, molte delle quali ambientate nella campagna veneta, oltre che un amante dell'arte e del bello. E la sua casa è sempre stata un crocevia di scrittori e intellettuali.



I suoi racconti e i suoi libri sono figli degli ultimi anni, quando la figlia Elisabetta lo aveva convinto a scrivere le storie che raccontava.



Ne erano sono nati quattro romanzi nel breve volgere di pochi anni (editi da Skira: "Lungo l’argine del tempo", Premio Bancarella Opera Prima nel 2014, "Non chiedere cosa sarà il futuro" (2015); "Lei mi parla ancora", Premio Riviera delle Palme nel 2016 (dedicata alla moglie Rina).



Il suo ultimo libro "Il canale dei cuori" uscirà postumo l'’8 febbraio

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:



GLI SPECIALI

Tesori. Alla scoperta del territorio tra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl