you reporter

CANARO

Sul palco contro l'orrore

Sabato arriva "Grida d'Antilope", contro l'orrore dei centri di detenzione

Sul palco contro l'orrore

Contro i luoghi comuni e per la riflessione sui crimini e le ingiustizie. Sabato 25 gennaio alle 21 al teatro comunale di Canaro, Orizzonte degli eventi Teatro civile propone lo spettacolo Grida d’Antilope, una rappresentazione di musica, parole e solidarietà. In scena Marco Silvestrini, Matteo Franceschetti, Anas Alhagiali, Marco Barin, George Catalin Bus, Carla Degli Esposti, Silvia Nalin, Cristiano Pavarin, Claudio Picato, Luana Volpe, ma anche cittadini attivisti e volontari per rappresentare l’orrore dei centri di detenzione e l’emergenza in cui molti essere umani vivono.

Lo spettacolo, a ingresso libero, è organizzato dalla consulta per le attività culturali in occasione della Giornata della memoria.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl