you reporter

Immigrazione

Profughi, nel Polesine l'accoglienza si allarga

Villanova del Ghebbo e San Martino di Venezze saranno i prossimi comuni a ospitare i rifugiati. L'obiettivo è riequilibrare l'accoglienza, alleggerendo la frazione di Cavanella.

Profughi, nel Polesine l'accoglienza si allarga

Continua la redistribuzione dei profughi nei comuni del territorio polesano: Villanova del Ghebbo e San Martino di Venezze si aggiungono alla lista di paesi che ospiteranno rifugiati nel quadro dell'operazione Mare Nostrum-Triton coordinata dal ministero degli Interni e a livello locale dalle prefetture.

E così nel giro di qualche giorno poco meno di una decina di richiedenti asilo saranno trasferiti dal residence di Borgo Fiorito a Cavanella di Adria, contribuendo così ad alleggerire ulteriormente la situazione della frazione adriese, come più volte assicurato dal prefetto di Rovigo.

Entro breve tempo potranno essere utilizzati gli appartamenti messi a disposizione da Villanova del Ghebbo e adatti ad ospitare piccoli nuclei. L’arrivo di una dozzina di profughi a San Martino di Venezze, invece, è previsto per i primi giorni del prossimo gennaio. Per allora le vecchie scuole del paese saranno pronte ad ospitare i migranti, come stabilito dal comune guidato da Vinicio Piasentini.

Ma la procedura che non coinvolgerà soltanto questi due paesi. "A seguire - afferma il prefetto Enrico Caterino - saranno utilizzate anche altre strutture giudicate idonee a questi scopi”. E se non saranno i comuni a mettere a disposizione gli immobili, la prefettura stringerà accordi con i privati. “Sempre però - precisa - in accordo con le comunità locali, con le quali il dialogo non si fermerà”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune
speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl