you reporter

OCCHIOBELLO

Il telepass gratuito slitta (di poco)

Nel frattempo proseguono i lavori per sistemare le sponde sul fiume Po e per il traghetto

Il telepass gratuito slitta (di poco)

E’ slittata di un giorno la consegna dei Telepass a canone azzerato per l’uso dell’autostrada durante i lavori sul ponte di Occhiobello.La data comunicata, e preventivamente definita con la società Autostrade, per l’attivazione degli sportelli telepass il 29 maggio per la distribuzione di apparecchi a canone azzerato (Punti Blu, banche, uffici postali e delegazioni comunali abilitate), è slittata a causa di un intoppo burocratico fra Anas e società Autostrade nella procedura di sottoscrizione della convenzione.

In una nota i comuni di Ferrara e Occhiobello comunicano: “Da parte degli enti interessati ci è stata indicata nella giornata di domani (oggi mercoledì 30 maggio 2018) la nuova data in cui gli apparecchi saranno consegnati alle delegazioni comunali abilitate (per Ferrara: delegazione Nord di Pontelagoscuro, per Occhiobello: delegazione Santa Maria Maddalena) e saranno disponibili al ritiro anche nei Punti Blu, banche e uffici postali convenzionati alle condizioni concordate (canone 0 per 6 mesi). Siamo rammaricati per questo ritardo delle procedure quando, peraltro, eravamo tutti concordi nel superarle purché il servizio partisse, al di là delle formalità burocratiche. Confidiamo che da parte di Anas e Autostrade si dia corso all’iter previsto in tempi brevissimi”. I cittadini di Ferrara, Occhiobello, Stienta, Gaiba, Fiesso Umbertiano, Canaro e Pincara sono agevolati nel ritirare il telepass in delegazione e negli sportelli abilitati prima della chiusura del ponte prevista per l’11 giugno.

Nel frattempo procedono in parallelo i lavori di adeguamento sulle due sponde in vista del servizio navetta via fiume dall’11 giugno. Al pontile di Santa Maria Maddalena è stato messo in sicurezza l’attracco ed è stata collocata una pedana in legno antiscivolo.

Sul lato ferrarese, dove l’intervento si è manifestato sin dall’inizio più consistente, è già stata realizzata la prima parte del parapetto che dalla sommità arginale conduce all’arci pesca attraverso un sentiero che sarà ricoperto con materiale stabilizzato. Entro l’11 giugno, data di chiusura totale del ponte e inizio del servizio di trasporto col traghetto, sarà collocata una passerella, in sostituzione di quella esistente.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl