you reporter

Occhiobello

Le sottraggono la gattina e la danno in adozione

Aveva salvato Tequila da piccola, ma qualcuno l’ha presa e portata al gattile

Le sottraggono la gattina e la danno in adozione

Le prendono la gattina senza avvisarla e la danno in adozione ad una famiglia del ferrarese. Questa è la triste storia accaduta nei giorni scorsi ad una ragazza residente nella frazione di Santa Maria Maddalena di Occhiobello. Da qualche giorno non trovava più la sua gattina Tequila e, dopo averla cercata dappertutto, qualcuno le ha raccontato l’accaduto. La storia inizia qualche anno fa, quando la ragazza ha accolto nella sua abitazione, tre gattini appena nati e abbandonati, prendendosene cura, nonostante anche la veterinaria che li aveva visitati, non le avesse dato molte speranze che potessero sopravvivere.

Dopo molte cure a tanto affetto, i piccoli sono riusciti a sopravvivere e sono cresciuti sani e forti. “Purtroppo poi non ho potuto più tenerli in casa –racconta la ragazza - ci ho provato per due mesi dalla nascita del mio bambino, a farli convivere ma, come spesso capita, i mici non accettavano il nuovo arrivato e a quel punto, a malincuore, ho dovuto prendere momentaneamente la decisione sofferta di farli uscire dal piccolo appartamento creandogli una cuccia a riparo nel garage, in attesa di una migliore sistemazione, non li ho certo abbandonati”.

“I maschietti sono più paurosi e non si allontanano tanto - racconta - lei era ed è sempre stata la più coraggiosa e curiosa ed una volta assaporata la libertà, a casa non ci voleva nemmeno più stare e non potevo certo impedirle di girare per il paese”. Questo vagare di Tequila deve aver infastidito qualcuno che, senza avvisare la proprietaria, ha deciso di darla in adozione. “Non vedendola più tornare ho iniziato a cercarla, pensando addirittura me l’avessero portata via o peggio ancora che le avessero fatto del male visto il suo carattere affettuoso ma purtroppo molto invadente - racconta ancora la ragazza - poi mi hanno raccontato che qualcuno ha pensato bene di farla adottare, mettendo addirittura un annuncio sul giornale. Portarla in un gattile era per me impensabile e comunque non capisco perché i gatti debbano essere rinchiusi in casa, ne ho sempre avuti e sono sempre stati liberi”. “Mi chiedo solo perché non mi abbiano avvisata o chiesto qualcosa prima di agire così - conclude - a Rovigo il gatto Rossini è stato praticamente adottato da tutta la città, ad Occhiobello la mia gattina è stata esiliata oltre il Po”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune
speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl