you reporter

San Martino di Venezze

L'Africa chiama, il paese risponde

Il sindaco inaugura una scuola in Togo

L'Africa chiama, il paese risponde

 Un'esperienza che ha lasciato il segno. Vinicio Piasentini, sindaco di San Martino di Venezze, domenica è stato impegnato nell'inaugurazione di una scuola dell'infanzia nel villaggio di Badougbé, in Togo, Africa, grazie al finanziamento di 14.500 euro messo a disposizione del Comune sanmartinese.

Il progetto è nato grazie al rapporto di amicizia con don Pierre Claver Edoh, un padre togolese che è stato ospite per un po' di tempo nella parrocchia di San Martino. Grazie a questo legame è stato possibile dare una mano alla comunità locale di Badougbé, dove la necessità primaria era la realizzazione di una scuola per l’infanzia. Così l’amministrazione comunale tempo fa ha accantonato una somma da devolvere a questo progetto, che ha visto l’inaugurazione proprio domenica scorsa.

E per questa occasione il sindaco Piasentini, accompagnato dal figlio Davide, è stato ospite della comunità africana. “Difficile raccontare tutto ciò che abbiamo visto e vissuto - le prime impressioni di Piasentini - L'Africa è un continente che ti assorbe completamente, ti immergi nella sua natura e nella sua umanità straripante e dimentichi le difficoltà del viaggio”.

E ancora: “Siamo stati ricevuti dal sindaco di Lomè (capitale del Togo, ndr)! La città è sull’oceano, bellissimo, caotica e disordinata. Motorini dappertutto, solo le strade principali asfaltate, il resto terra rossa. La vita e i commerci si muovono ai bordi delle strade. Poi siamo partiti per il villaggio di Badougbé, ospiti della parrocchia del santuario di Santa Maria Du Lac, sul lago Togo a Togoville. E qui ci si immerge in un mondo ancora più difficile. La gente vive dei prodotti della terra e di piccoli commerci”. Il primo cittadino si lascia andare a una riflessione: “È difficile non rimanere colpiti dal contesto. Si vive in un’altra dimensione. Tutto è povero, le case, le persone. Difficile andare a scuola, avere una casa, un lavoretto”. A colpire sono soprattutto loro: “I bambini che ti corrono incontro per un sorriso, una foto, una caramella, una carezza”.

Il racconto del viaggio africano prosegue: “Abbiamo festeggiato alla chiesa di Badougbé. Poi l’inaugurazione con il vescovo, il prefetto. Tantissime persone. Messa di tre ore, con canti e balli locali. Il taglio del nastro e il pranzo di ringraziamento”. Piasentini conclude: “San Martino di Venezze adesso è in Africa e può essere fiero di avere realizzato un grande sogno. I bisogni qui sono tanti. Occorrono fatti concreti. Ci porteremo a casa un pezzettino d’Africa. Impossibile non fare qualcosa per questi nostri fratelli. Quello che ha fatto San Martino è una piccola cosa che qui vale oro. Di queste cose c'è un bisogno sterminato”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune
speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl