you reporter

CRESPINO

San Gaetano, pronti 100mila euro

Il sindaco Zambelli: “A giorni dovrebbe arrivare il rinnovato accreditamento della Regione”

San Gaetano, pronti 100mila euro

14/12/2018 - 15:34

Tutto pronto per il tradizionale “Pranzo di Natale” nella Casa di riposo San Gaetano che vede riuniti alla stessa tavolata ospiti, familiari, parenti e amici per vivere insieme nello spirito autentico di comunità.

A fare gli onori di casa il sindaco Angela Zambelli accompagnata dagli assessori, attesi anche i consiglieri comunali. L’appuntamento è per domani. Al termine del momento conviviale seguiranno attività ricreative, intrattenimento e animazione. “L’evento è atteso con grande interesse da tutto il paese, ma in particolare da ospiti e familiari, così anno dopo anno si allarga la partecipazione - sottolinea Zambelli - allora mi sento di inviare fin da subito un grande grazie di cuore a nome di tutta la comunità di Crespino agli operatori della Casa di riposo perché grazie alla loro disponibilità e professionalità è stato possibile arrivare a questo momento di festa, per tutti noi sono gli ‘angeli in camice’ della San Gaetano”.

Arrivati a fine anno è il momento di anticipare un bilancio degli ultimi 12 mesi.

“Prima di guardare indietro - osserva la prima cittadina - guardiamo avanti, ai prossimi giorni, auspicando che sotto l’albero di Natale della San Gaetano possa arrivare da Venezia la comunicazione del rinnovato accreditamento della struttura: siamo in trepidante attesa”.

Invece è già al sicuro il regalo di Babbo Natale con “lo stanziamento di ben 100mila euro tratti da parte di avanzo reso disponibile grazie alla circolare Mef dell’ottobre scorso, per interventi straordinari a favore della struttura per adeguamento e ammodernamento”. Inoltre è di qualche mese fa l’accordo di programma con il Ciass per “iniziare a lavorare insieme - rimarca Zambelli - e prospettare un futuro di condivisione gestionale della struttura che potrà portare a un abbattimento dei costi di gestione e a un controllo uniforme dei parametri di qualità del servizio”.

La sindaca non nasconde momenti di tensione e preoccupazione vissuti nei mesi scorsi per questo “auspichiamo nel prossimo futuro di ricomporre il giusto dialogo con i sindacati rappresentanti dei lavoratori delle cooperative, ai quali non abbiamo mai fatto mancare la nostra presenza e partecipazione sulle diverse problematiche affrontate”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

Tesori. Alla scoperta del territorio tra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl